<$BlogRSDUrl$>

July 14, 2006

Ri-Tocqueville 

Ho letto il post di Robinik, e mi ha fatto un poco cambiare idea. Non é necessario che i singoli bloggers aderiscano ad uno statuto vincolante - puó essere addirittura dannoso.

Tuttavia, penso che gli aggregatori debbano. Sono persone che hanno responsabilitá verso tutti i "cittadini", ed anche il mondo esterno, e penso si debbano attenere ad un codice di comportamento.

Da quello che ho capito, l'idea iniziale era quella di avere uomini onorevoli come aggregatori, per cui non c'era bisogno di regole scritte. Tuttavia sembra che persone meno onorevoli (per quanto riguarda il ruolo di aggregatori; non voglio giudicare negli altri ambiti) siano arrivate - o si siano infiltrate deliberatamente. A questo punto, o gli uomini onorevoli estromettono chi semina zizzannia, oppure si devono introdurre regole e norme. Nessuna delle due opzioni mi piace particolarmente, ma qualcosa si deve fare.

Per il resto, penso che torneró a scrivere di quello che mi pare e piace, e gioire un poco di fronte al contatore che va su.

Comments:


Bingo ;)

P.S. Grazie per il link, la considerazione e tutto il resto.

Un abbraccio

Rob

 

un saluto anche da watergate
 

Purtroppo la scelta è stata quella di lasciare che gli uomini "onorevoli" si stufassero e se ne andassero lasciando il posto agli altri.
Ciao

 
Post a Comment

This page is powered by Blogger. Isn't yours?